Questo sito utilizza cookie di tracciamento utilizzati per marketing e statistiche. Per saperne di più

Business Model Canvas: Come funziona e quando usarlo

Il business model canvas è uno strumento strategico di business design che utilizza il linguaggio visuale per creare e sviluppare modelli di business innovativi.

Realizzato da Alexandre Ostwald consente di rappresentare visivamente in un unico foglio, tutti gli elementi complessi che riguardano il funzionamento di una azienda.

Il Libro di Alexandre Ostwald

Per gli interessati al genere, consiglio vivamente di leggere il libro del creatore del Business Model Canvas.

COME DIVENTARE UN’AZIENDA INVINCIBILE CON LA GUIDA AI MIGLIORI MODELLI DI BUSINESS

Libro che dà tantissimi spunti di riflessione e di nuove idee.

Questo modello, sempre più utilizzato dalle aziende, sia in fase di start up che già avviate, permette un allineamento semplice e comprensibile tra tutte le persone coinvolte nell'azienda o progetto.

Quando dico che devi considerare il tuo sito web al pari di un'azienda, non lo dico tanto per dire. 

Utilizzare i template del Business Model Canvas come base di ragionamento per creare un sito web o svilupparne uno esistente, è uno dei primi step che devi intraprendere se vuoi avere successo con il sito.

Il Business Model Canvas

Il Business Model Canvas, chiamato anche BMC model o modello BMC è la semplificazione del funzionamento di un'azienda rappresentata in un unico foglio sotto forma di blocchi.

Oltre a fornire una visione completa di tutti gli elementi operativi, permette di affrontare un eventuale processo di innovazione aziendale.

Trattandosi di un elemento visuale, è un modello estremamente semplice da comprendere, anche per i non addetti ai lavori

Questa estrema semplicità, è il suo punto di forza, favorendo il dialogo, la comunicazione e lo stimolo di nuove idee.

Si adatta perfettamente a qualsiasi tipologia di azienda, dalla più piccola fino a multinazionali

È talmente potente e funzionale che è diventato materia di studio nelle più prestigiose università mondiali come Harvard. Devi sapere che anche Amazon utilizza il business model canvas.

Template del Business Model Canvas

Il Template del Business Model Canvas è formato da 9 sezioni distinte.

Business Model Canvas: Come funziona e quando usarlo - business model canvas

Queste sezioni si possono raggruppare in 3 blocchi principali

La Creazione del Valore

Il blocco della creazione del valore raggruppa tre sezioni:

  • I partner chiave

  • Le attività chiave

  • Le risorse chiave

Business Model Canvas: Come funziona e quando usarlo - creazione del valore

Queste tre sezioni sono fondamentali per capire come vengono generati i prodotti o servizi offerti e identifica facilmente il tipo di intervento necessario nell'assetto interno nell'ambito di un cambiamento.

Il Front-end Azienda

Il blocco front-end azienda raggruppa quattro sezioni:

  • La proposta di valore

  • La relazione con i clienti

  • I segmenti di clientela

  • I canali

Business Model Canvas: Come funziona e quando usarlo - front-end azienda

Queste quattro sezioni sono dedicate al front end dall'azienda in particolare sull’impegno e la pianificazione adottata verso i clienti.

La Sostenibilità Economica

Il blocco sostenibilità economica raggruppa due sezioni:

  • La struttura dei costi

  • I flussi di ricavi

Business Model Canvas: Come funziona e quando usarlo - sostenibilità economica

Queste due sezioni, rappresentano la sostenibilità economica del business, e quando un prodotto è nuovo deve evidenziare il valore aggiunto rispetto a prodotti o servizi simili.

Business model canvas esempio e compilazione

Prima di farti un esempio di business model canvas, serve capire l’ordine di compilazione dei nove punti principali.

Il Business Model Canvas non è uno strumento statico, ma dinamico.

Il suo scopo principale è quello di favorire la comunicazione e le nuove idee, pertanto è utile fare più versioni da dare e far compilare anche ai tuoi collaboratori.

Come puoi vedere, in alto a destra, nel campo titolo, puoi inserire il nome dell’azienda, del sito web o semplicemente dell’idea che hai in mente.

Ho creato anche un campo per inserire la data e la versione del modello.

Business Model Canvas: Come funziona e quando usarlo - compila i campi

Il mio suggerimento è quello di stampare una decina di fogli dal modello in pdf che trovi più in basso, e compilarlo periodicamente da zero, con data e versione.

Conserva tutti i fogli compilati in una cartellina.

Con il passare del tempo, il modello si evolverà assieme alla tua azienda, dandoti modo di capire con uno sguardo i progressi e le modifiche aziendali.


Ma ora, ti mostro come compilare il template. 

Business Model Canvas: Come funziona e quando usarlo - business model canvas esempio

1. Proposta di Valore

Il primo punto è la compilazione della proposta di valore

Cosa Offri? 

Quale problema risolvi?

Cosa rende unica la tua soluzione rispetto a soluzioni alternative esistenti?

Rispondi a queste domande, argomentando con una o più soluzioni.

2. Segmenti di clientela

Il secondo punto sono i segmenti di clientela.

Chi sono i tuoi clienti?

Crea un “Avatar” per ogni tuo cliente tipo specificando quali caratteristiche dovrebbe avere, come età, sesso, luogo, reddito, preferenze, ecc. .

Per ognuno di essi, chiediti il perché dovrebbero scegliere la tua soluzione. 

3. Canali

Il terzo punto sono i canali.

Come fai arrivare la soluzione ai tuoi clienti?

Hai un negozio fisico in cui vendi il prodotto o servizio, tramite il web, telefonicamente.

Una volta identificati i canali, trova quello che lavora meglio e motivalo.

4. Relazione con i Clienti

Il quarto punto è la relazione con i clienti.

Come interagisci con i tuoi clienti nelle varie fasi di costruzione, crescita e mantenimento?

Cosa fai per costruire la tua “base di clienti”?

Cosa fai per incrementare il numero dei clienti?

Cosa fai per mantenere le relazioni con i tuoi clienti che hanno già utilizzato la tua soluzione?  

5. Flussi di Ricavi

Il quinto punto sono i flussi di ricavi.

Come guadagni?

Qual’è il prezzo o quanto sarebbe disposto a pagare ogni cliente tipo per la tua soluzione?

Quanto costano le soluzioni simili alle tue?

Come paga? Abbonamento, vendita diretta, telemarketing, ecc…

6. Risorse Chiave

Il punto sei sono le risorse chiave.

Che risorse utilizzi?

Quali sono le risorse indispensabili per i tuoi prodotti o servizi?

Possono essere risorse fisiche come un furgone per le consegne, risorse umane, come uno specialista, risorse intellettuali, come una certificazione o un brevetto, risorse finanziarie come una linea di credito.

7. Partner Chiave

Il punto sette sono i partner chiave.

Chi ti aiuta?

Quali sono i principali fornitori con cui collabori?

Quali sono i principali partner con cui collabori?

8. Attività Chiave

Il punto otto, è l’attività chiave.

Cosa fai?

Quali sono le principali attività svolte dalla tua azienda?

Quali sono le attività fondamentali per generare la proposta di valore?

9. Struttura dei costi

L’ultimo punto il nove è la struttura dei costi.

Quali sono i tuoi costi?

Quali sono i costi necessari affinché il modello funzioni?

Che tipo di costi sono previsti?

Di che ammontare?

Quali attività chiave sono le più costose?

Descrivi i costi fissi, i costi variabili e l’economia di scala.

Business model canvas in pdf e gratuito

Clicca sul bottone per scaricare il Business Model Canvas in Pdf pronto da stampare.

Clicca sul bottone per scaricare la Guida del Business Model Canvas in pdf con i post-it informativi.

BONUS: Il Business model canvas di Amazon

In molti mi hanno scritto chiedendomi un esempio basato su un'azienda multinazionale.

Bene, ho voluto aggiungere un esempio pratico come bonus: ecco il business model canvas di Amazon!

Trattandosi di un business a larga scala, tratterò alcuni punti in maniera generica, a dimostrazione di quanto sia flessibile l’utilizzo di questo modello.

1. Proposta di valore di Amazon

La proposta di valore di Amazon è sicuramente la convenienza.

Basta un dispositivo connesso a Internet, per avere in mano il catalogo prodotti più grande al mondo, con un prezzo concorrenziale e un servizio di consegna rapido, sicuro e affidabile.

2. Segmenti di clientela Amazon

I segmenti di clientela di Amazon sono principalmente tre:

  • I venditori: tutte le aziende che utilizzano la piattaforma Amazon per vendere i loro prodotti.

  • Gli sviluppatori: tutti coloro che utilizzano la Amazon Web Services (AWS).

  • Gli acquirenti: le persone in tutto il mondo che acquistano prodotti e servizi attraverso i canali di Amazon.

3. Canali Amazon

I canali di Amazon sono:

  • Sito web di Amazon 

  • App Amazon, 

  • Amazon Prime

  • Programma di affiliazione.

Il canale principale è sicuramente il suo sito web.

4. Relazione con i clienti di Amazon

La relazione con i clienti è probabilmente uno dei punti di forza di Amazon, il cliente ha la priorità su tutto.

Il programma Amazon Prime con l’altissimo valore percepito è sicuramente il fattore chiave per il mantenimento dei clienti. 

Recensioni, servizio clienti e marketing di massa fanno il resto.

5. Flusso di entrate di Amazon

Il flusso di entrate di Amazon dipende dalle differenti operazioni aziendali:

  • Amazon Marketplace: Amazon chiede una commissione ai suoi venditori per promuovere e pubblicizzare i loro prodotti. Questo rappresenta oltre il 50% del fatturato di Amazon.

  • Amazon Prime: funziona con la vendita in abbonamento, in cui gli abbonati hanno accesso al catalogo di streaming di musica e video della piattaforma, spedizione gratuita, spazio di archiviazione illimitato per le foto, ecc. 

  • Amazon Web Services: piattaforma per la gestione di servizi appaltati da aziende, organizzazioni e istituzioni in tutto il mondo.

  • Amazon Kindle: è il servizio di lettura elettronica di Amazon. Il guadagno rispetto gli altri è nettamente inferiore, ma attira molto traffico verso il piano in abbonamento di Amazon Prime.

  • Brevetti Amazon: l'azienda ha oltre 1.000 brevetti registrati in tutto il mondo.

  • Amazon Advertising: in cui offre annunci e video sponsorizzati.

6. Risorse chiave di Amazon

L'infrastruttura tecnologica è probabilmente la risorsa chiave più importante di Amazon. 

Le altre risorse chiave ne derivano da esso,e includono uffici, magazzini, struttura della catena di approvvigionamento e automazione.

Le risorse umane sono tantissime, tra logistica, call center, assistenza, designer, ingegneri, sviluppatori, ecc.. 

7. Partner chiave di Amazon

Come partner chiave Amazon troviamo:

  • Venditori: circa 8 milioni in tutto il mondo, che garantiscono più della metà del fatturato dell'azienda.

  • Affiliati: blogger che guadagnano una commissione per eventuali referral che portano a una vendita..

  • Sviluppatori: sono i partner dei AWS.

  • Creatori di contenuti: come ad esempio chi pubblica i Kindle e-book.

  • Filiali: comprendono le aziende che forniscono spazi di archiviazione, negozi e sistemi, oltre a marchi e prodotti sviluppati da Amazon stessa, come Amazon Essentials , Amazon Elements , Kindle, Alexa, ecc.

8. Attività chiave di Amazon

Le attività chiave di Amazon sono parecchie.

Le più importanti riguardano lo sviluppo, la manutenzione e l'espansione della piattaforma.

A queste si aggiunge la gestione dell'intera catena di fornitura, stoccaggio e logistica.

Per finire c’è anche la produzione di film, serie e altri prodotti dalla sua piattaforma video.

9. Struttura dei costi di Amazon

La struttura dei costi di Amazon include la struttura e piattaforma completa, il centro di assistenza clienti, lo sviluppo, la sicurezza delle informazioni, il marketing, nonché tutte le spese relative alla manutenzione dei suoi spazi fisici, come centri di distribuzione, centri di smistamento e logistica.

Conclusione

Sono sicuro che compilando il tuo Business Model Canvas, la vision della tua azienda sarà molto più chiara e delineata.

Ti obbligherà a rispondere a questioni che probabilmente non hai mai affrontato seriamente, o della quale non conoscevi neppure l'esistenza.

Ti si aprirà un mondo di nuove idee e nuove opportunità alla quale prima non avresti mai pensato.

Spero che questo articolo, ti permetta di aggiungere uno step alla strada del tuo obiettivo finale!

Tips

Se hai più collaboratori, potresti utilizzare questo strumento per fare una ricerca interna e capire se la vision dei tuoi collaboratori, è allineata con la tua.

Distribuisci i fogli del BMC ai tuoi collaboratori e spiegandogli il funzionamento, chiedigli di compilarti e di consegnarteli una volta terminato.

Ti si aprirà un mondo!

Spero che il Post ti sia piaciuto.

Finalmente e per un periodo di tempo limitato, hai la possibilità di parlare direttamente con me!